Fratelli d’Italia propone l’abolizione della Protezione Umanitaria.

Questa è la tematica che in questi giorni sta spopolando il web ed i giornali. Attacchi gratuiti a FDI, dove in verità il partito propone solo di mantenere le altre forme di soccorso ma di abolire la Protezione umanitaria.

La protezione umanitaria è solamente un escamotage per permettere ai clandestini di entrare in Italia sotto la veste di esiliati politici, immigrati che il più delle volte sono tutto, tranne che esiliati politici; questo non avviene in nessun paese al mondo e non è permesso né dalla Costituzione di Ginevra né dalla protezione sussidiaria dell’UE.

Questo tipo di intervento mira a recuperare i fondi da destinare ad un ingente investimento per l’occupazione giovanile, questo è quello che proponiamo noi di Fratelli d’Italia.

È impossibile che in Italia i giovani non riescano a trovare un qualche straccio di lavoro? Il bel paese dove a trenta anni i giovani sono ancora costretti a chiedere i soldi ai genitori perché le remurazioni lavorative o con una disoccupazione sempre più crescente, possano permettersi di acquistare nemmeno un paio di slip con le proprie forze.

Esclama poi Vitale, del coordinamento comunale di Fratelli d’Italia Grosseto, “noi ci stiamo mobilitando perché in questa Italia risorga da un contesto costituzionale e politico inappropriato per la crescita del paese”.

I Gazebo di Fratelli d’Italia Grosseto.

Al gazebo di fratelli d’Italia Fdian in Piazza Socci (centro) sabato 8 aprile dalle ore 10,30 gli Assessori fabrizio Rossi e Simona Petrucci, insieme ai Consiglieri Guidoni e ceccherini, saranno a disposizione dei cittadini per rispondere alle problematiche del centro storico.

Sarà presente anche il referente per Grosseto e Provincia del Dipartimento Tutela Vittime, Ariu Giuseppina,  per trattare sui temi “La mappa del pericolo” dove i cittadini saranno invitati a segnalare strade e siti che sono un pericolo per la viabilità e per la sicurezza