GROSSETO SOTTO AI RIFLETTORI

Potremmo chiamare Grosseto la città della luce? Certo che sì!

Soprattutto grazie di tutti i piani di rifacimento del sistema di illuminazione della città.

Abbiamo voluto agire in alcune zone, come:

  • Illuminazione Parco Via Giotto
  • Illuminazione Mura
  • Illuminazione Via Oberdan
  • Parco Fortezza Marina
  • Sostituzione attraverso SISTEMA delle lampade della città e delle frazioni con nuovi LED (in corso)

L’intervento è partito nel 2020 ed è stato molto complesso, ma non ci siamo persi d’animo e abbiamo voluto portare a termine questo immenso progetto. Abbiamo collaborato con Sistema srl, con la riqualificazione dell’intero impianto di pubblica illuminazione comunale e la sostituzione dei vecchi apparecchi a scarica con altri a sorgente Led su tutto il territorio comunale: 12mila punti luce.

Il tutto ha dato importantissimi risultati in termini di risparmio energetico e in termini di miglioramento degli standard illuminotecnici delle strade ed aree verdi, oltre che della sicurezza.

Abbiamo ridato luce anche alle mura, monumenti e edifici storici compresi, anche nell’ottica di valorizzare il nostro immenso patrimonio storico.

Non da meno, anche il parco di via Giotto è stato dotato di torri faro.

Il rifacimento strutturale del sistema di illuminazione è stato pensato in ottica di sostenibilità, sicurezza e valorizzazione. Le belle città come Grosseto meritano di essere illuminate! Diamo risalto alla nostra città, alle sue bellezze e alle sue risorse!

Ricorda di sostenermi alle elezioni amministrative a Grosseto!!!

Ricordati: Domenica 3 e Lunedì 4 Ottobre 2021

Traccia una croce sul simbolo Fratelli d’Italia e scrivi: Vitale

Segui e condividi le notizie su www.lucavitalefratelliditalia.it

Segui iscriviti e condividi i video sul canale YouTube LUCAVITALEFRATELLIDITALIA

#luce #illuminazione #rifacimento #toriifaro #puntiluce #illuminazionecomunale #città #illuminata #lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici #elezioni2021 #elezionicomunali2021 #elezionigrosseto #consigliocomunale #elezioniconsigliocomunale #elezioni

OBBLIGO GREEN PASS: DOV’è FINITA LA LIBERTà DI CURA

Ormai l’obbligo vaccinale è una certezza. Governo ed esperti ne parlano apertamente da giorni come step successivo all’estensione del Green pass per tutti i lavoratori del pubblico e del privato. 

La novità è anche la bocciatura da parte di alcuni virologi dell’ipotesi dei tamponi gratuiti perché “è difficile pensare che le persone possano andare avanti a lungo tamponandosi ogni x giorni“. 

Il ministro Orlando non esclude la possibilità dell’obbligo vaccinale: i tempi sono prematuri per disegnare le linee guida. Ora il governo vuole aspettare gli effetti dell’estensione del Green pass per capire in quale direzione muovere il passo successivo: “Stiamo dando una bella spinta e credo che nei prossimi giorni i numeri mostreranno un risultato positivo“.

Nel frattempo, no vax e no Green Pass non si fanno intimidire e continuano con le loro proteste: buona parte sono lavoratori che, senza certificato vaccinale, verranno lasciati a casa, sospesi dalle loro mansioni in attesa che abbiano il Green pass o che finisca l’emergenza. 

È giusto parlare ora di dittatura sanitaria? Forse non è così sbagliato considerando che la situazione sta decisamente degenerando. Nessun Paese europeo ha l’obbligo vaccinale, quindi non si capisce perché lo debba avere l’Italia. Lo Stato non ha ancora imparato ad essere alleato dei cittadini e non trattarli come sudditi! Dobbiamo ridare valore alla libertà del singolo cittadino! E la libertà di cura è una di quelle!

Ricorda di sostenermi alle elezioni amministrative a Grosseto!!!

Ricordati: Domenica 3 e Lunedì 4 Ottobre 2021

Traccia una croce sul simbolo Fratelli d’Italia e scrivi: Vitale

Segui e condividi le notizie su www.lucavitalefratelliditalia.it

Segui iscriviti e condividi i video sul canale YouTube LUCAVITALEFRATELLIDITALIA

#greenpass #dittaturasanitaria #obbligovaccinale #cittadini #libertà #libertàdicura #novax #tamponigratuiti #ministroorlando #lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici #elezioni2021 #elezionicomunali2021 #elezionigrosseto #consigliocomunale #elezioniconsigliocomunale #elezioni

IMPLEMENTAZIONE SISTEMA SANITARIO: COME VOGLIAMO AGIRE?

Quali sono le esigenze dei nostri operatori sanitari e di tutto il sistema sanità?

Negli ultimi anni abbiamo constatato:

  • Una forte carenza di personale
  • Una demolizione del rapporto tra medico e paziente con conseguente demolizione del rapporto tra medico e paziente
  • Un difficile mantenimento di un’assistenza infermieristica adeguata

Per farvi un esempio, dagli ultimi fatti recenti abbiamo appreso che i medici e gli infermieri hanno subito attacchi da soggetti esterni all’ospedale e che non hanno nessuna motivazione sanitaria.

È un fatto inaccettabile, che mette in pericolo la sicurezza dei medici, infermieri, operatori sanitari che devono lavorare in serenità per curare i pazienti che si recano al pronto soccorso (anche loro in pericolo, assieme agli astanti). Noi non vogliamo che tutto questo si ripeta più e che si mettano in pericolo coloro che lavorano nella sanità!

Noi vogliamo che i nostri lavoratori operino della più completa tranquillità e che si ristabilisca un sistema assistenziale completo ed efficiente. Vogliamo intervenire in maniera strutturale e definitiva, al fine di tutelare l’operato di questi lavoratori che svolgono un servizio essenziale per tutta la città. Aumentiamo anche il supporto familiare e implementiamo il nostro sistema sanitario, così da rendere un servizio migliore ai più deboli e di tutti coloro che ne hanno bisogno.

Come agiremo? Ascoltando i nostri cittadini e le loro necessità e attueremo di conseguenza!

Ricorda di sostenermi alle elezioni amministrative a Grosseto!!!

Ricordati: Domenica 3 e Lunedì 4 Ottobre 2021

Traccia una croce sul simbolo Fratelli d’Italia e scrivi: Vitale

Segui e condividi le notizie su www.lucavitalefratelliditalia.it

Segui iscriviti e condividi i video sul canale YouTube LUCAVITALEFRATELLIDITALIA

#sistemasanitario #sanità #ospedali #infermieri #medici #personale #paziente #ospedale #operatorisanitari #sistemaassistenziali #supportofamigliare #lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici #elezioni2021 #elezionicomunali2021 #elezionigrosseto #consigliocomunale #elezioniconsigliocomunale #elezioni

RIFORMA DI TARI E ISEE IN ARRIVO: NUOVA BATOSTA SUI CONTI DEGLI ITALIANI

Draghi ha in cantiere una riforma ed è già pronta a far calare le scure sui conti degli italiani, soprattutto dal punto di vista della Tari e dell’Isee. Sicuramente, il tutto comporterà un Isee gonfiato che potrebbe portare molti contribuenti ad uscire dai parametri bonus e dagli aiuti.

Su che cosa si baserà la riforma?

  1. La rivalutazione dei valori catastali, col passaggio dalle rendite ai valori medi di mercato
  2. Calcolo del valore dell’immobile coi metri quadri e non col numero dei vani;
  3. Semplificazione categorie catastali: non più signorili, civili, economiche e popolari

Cosa dicono le previsioni? Si stima un aumento dell’Imu del 128% e di Isee quadruplicati. La stessa Tari, che si valuta sull’80% della superficie catastale lorda dell’abitazione (mura perimetrali comprese), potrebbe subire un incremento netto col passaggio da vani a metri quadri. 

Qui invece si andare avanti si indietreggia! Invece di abbattere le tasse, vengono aumentate sempre di più. I cittadini italiani sono stanchi di pagare incondizionatamente. Sarà veramente difficile far ripartire l’economia senza abbassare le imposte! Qui si rischia di perdere sconti sulle mense scolastiche, sulle rette degli asili, sulle tasse universitarie, ed ai bonus affitti e bollette. Unica soluzione per rimediare al previsto disastro sarebbe quella di innalzare le soglie Isee contemporaneamente alla riforma del catasto. Ma perché dobbiamo sempre arrivare ad una soluzione in estremis?

Ricorda di sostenermi alle elezioni amministrative a Grosseto!!!

Ricordati: Domenica 3 e Lunedì 4 Ottobre 2021

Traccia una croce sul simbolo Fratelli d’Italia e scrivi: Vitale

Segui e condividi le notizie su www.lucavitalefratelliditalia.it

Segui iscriviti e condividi i video sul canale YouTube LUCAVITALEFRATELLIDITALIA

#catasto #isee #tari #immobile #superficiecatastalelorda #immobile #tasse #lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici #elezioni2021 #elezionicomunali2021 #elezionigrosseto #consigliocomunale #elezioniconsigliocomunale #elezioni

NUOVO METODO DI PERSECUZIONE FISCALE

A partire dal prossimo 1 ottobre username e password che fino ad oggi avevano permesso di accedere al FiscOnline cesseranno di essere valide. Per poter usufruire dei servizi dei portali di Agenzia delle entrate e Riscossione bisognerà dotarsi di Spid, Cie (Carta di identità elettronica) o Cns (Carta nazionale dei servizi).

Questo è quanto è stato affermato dal Dl Semplificazioni (sì, è stato necessario istituirne uno)

Questo è il nuovo modo di controllare i contribuenti e accedere ai servizi online del fisco: dall’inizio del 2021 si sono registrati 44 milioni di accessi al cassetto fiscale, circa 1 milione di contratti di locazione, 2 milioni di atti pubblici, ed oltre 400 mila documenti inviati tramite il servizio Civis. A ciò si aggiungano inoltre i 4 milioni di accessi all’area riservata dedicata sul sito di Agenzia entrate-Riscossione.

La persecuzione riguarda principalmente i cittadini privati.

Se dal punto di vista dell’alleggerimento della burocrazia ci siamo, dal punto di vista del controllo dei contribuenti il governo persiste con la linea della persecuzione fiscale.

Il governo persiste con questo controllo incessante delle spese e delle tasse dei cittadini onesti, ma rimane con le mani in mano per quanto riguarda i cittadini disonesti. Perché non pensiamo a un reale piano fiscale che colpisca i cittadini disonesti e non le famiglie che pagano regolarmente le tasse! Perché non cerchiamo di combattere l’evasione fiscale con una reale riforma?

Fratelli d’Italia non si sottrarrà certamente dal battersi contro questa ingiustizia!

Ricorda di sostenermi alle elezioni amministrative a Grosseto!!!

Ricordati: Domenica 3 e Lunedì 4 Ottobre 2021

Traccia una croce sul simbolo Fratelli d’Italia e scrivi: Vitale

Segui e condividi le notizie su www.lucavitalefratelliditalia.it

Segui iscriviti e condividi i video sul canale YouTube LUCAVITALEFRATELLIDITALIA

#controllocontribuenti #cittadini #privati #controllospese #tasse #persecuzionefiscale #agenziadelleentrate #dlsemplificazioni #spese #lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici #elezioni2021 #elezionicomunali2021 #elezionigrosseto #consigliocomunale #elezioniconsigliocomunale #elezioni

SICUREZZA COME PARADIGMA DI BENESSERE

La sicurezza cittadina è un argomento fortemente discusso tutti vorrebbero una città più sicura in cui vivere. Per farlo è necessario mettere in atto alcuni progetti che controllino e tutelino il territorio e i propri cittadini.

Negli ultimi 5 anni, quali progetti abbiamo deciso di mettere in atto?

PROGETTO SCUOLE SICURE“: progetto Ministeriale che prevede il controllo delle aree limitrofe agli istituti scolastici e finalizzato alla prevenzionee lotta allo spaccio di stupefacenti,

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE“: progetto svolto in collaborazione con ACI e finalizzato all’insegnamento delle norme di comportamento del Codice della Strada agli alunni delle scuole

URBAN SAFETY PROFILE“: progetto di ricerca sul tema della sicurezza urbana, progetto nato dalla collaborazione con l’università di Siena, attraverso il dipartimento di Scienze mediche, chirurgiche e neuroscienze, in stretta collaborazione con il Polo universitario grossetano

PIEDIBUS“: coinvolte le scuole di via Giotto, Einaudi e Jugoslavia, in un progetto il cui obiettivo è quello di promuovere la mobilità lenta nel tragitto casa-scuola.

Il tutto incentrato sulla sicurezza percepita, si è articolato su più livelli di intervento:

  • L’analisi dello scenario territoriale, attraverso i dati delle statistiche ufficiali riguardanti tutti gli ambiti che a vario titolo incidono sul tema della sicurezza, anche rispetto al contesto nazionale
  • La valutazione della sicurezza percepita nel contesto urbano attraverso interviste ai cittadini a cura dei vigili volontari
  • La progettazione di interventi in tema di politiche della sicurezza e la successiva valutazione.

Perché abbiamo voluto investire in progetti che riguardino la sicurezza in questo modo così capillare? Perché il benessere dei cittadini è notevolmente maggiore se sanno di vivere in una città che li tutela e li salvaguarda. E noi teniamo fortemente a perseguire questo obiettivo! Noi amiamo i nostri cittadini e la nostra priorità è puntare sul loro benessere, partendo da una città più sicura!

Ricorda di sostenermi alle elezioni amministrative a Grosseto!!!

Ricordati: Domenica 3 e Lunedì 4 Ottobre 2021

Traccia una croce sul simbolo Fratelli d’Italia e scrivi: Vitale

Segui e condividi le notizie su www.lucavitalefratelliditalia.it

Segui iscriviti e condividi i video sul canale YouTube LUCAVITALEFRATELLIDITALIA

#sicurezza #sicurezzadelvivere #strada #sicurezzastradale #educazione #sicurezzaurbana #lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici #elezioni2021 #elezionicomunali2021 #elezionigrosseto #consigliocomunale #elezioniconsigliocomunale #elezioni

Giorgia Meloni a Grosseto!!!

👉Finalmente a Grosseto #GiorgiaMeloni!!💥

💪 Un onore per noi avere la nostra leader a Grosseto!!!!🇮🇹🇮🇹

Vi aspettiamo!!! 🔝🔝

#giorgiameloni #fratelliditaliaan #fratelliditalia #senato #cameradeideputati #parlamentari #fdigrosseto #lucavitalepergrosseto #lucavitalefratelliditalia #politici #politico #italia #politics #politicaitaliana #primagliitaliani #roma #italy #politica #politicaitaliana #giorgiameloni #fratelliditaliaan #fratelliditalia#consigliocomunalegrosseto #lucavitalecandidatoconsigliocomunale2021

IL PARADOSSO TUTTO ITALIANO TRA RICHIESTA DI LAVORO E REDDITO DI CITTADINANZA

L’economia ora comincia a mandare segnali positivi. Grazie a cosa? Gli sforzi fatti in questi mesi da tanti imprenditori, con l’obiettivo di rafforzare le proprie attività e ricostruire la normalità compromessa dall’epidemia, stanno producendo risultati.

Secondo il bollettino del Sistema informativo Excelsior, elaborato da Unioncamere e Anpal, nel trimestre settembre-novembre le aziende hanno in programma di assumere un milione e mezzo di persone. Non è scontato, considerando la tragedia economica e produttiva che ha avuto luogo negli ultimi 18 mesi.

Da un lato abbiamo un’economia privata che è alla ricerca di un milione e mezzo di lavoratori, dall’altra parte troviamo una cifra sostanzialmente sovrapponibile, riferita ai percettori del reddito di cittadinanza. Essi sono attualmente 1,22 milioni, a cui andrebbero aggiunti quanti godono di una pensione di cittadinanza. 

Questo ci suggerisce la situazione paradossale dell’Italia: da una parte ci sono le imprese che offrono lavoro e dall’altra chi non sembra nemmeno domandarlo. Alcuni settori più emarginati non sono neanche più invogliati a cercare un impiego!

Si riesce a capire che delle elemosine dello Stato non ce ne facciamo niente in termini di crescita e sviluppo?

Non servono i pochi spicci che arrivano dalle casse statali, ma abbiamo bisogno di più lavoro e di più produzione!

Con il reddito di cittadinanza, così impostato, l’occupazione non migliorerà MAI!

Aboliamo il reddito di cittadinanza! Promuoviamo nuove riforme per rilanciare economia e occupazione!

Ricorda di sostenermi alle elezioni amministrative a Grosseto!!!

Ricordati: Domenica 3 e Lunedì 4 Ottobre 2021

Traccia una croce sul simbolo Fratelli d’Italia e scrivi: Vitale

Segui e condividi le notizie su www.lucavitalefratelliditalia.it

Segui iscriviti e condividi i video sul canale YouTube LUCAVITALEFRATELLIDITALIA

#lavoro #richiestalavoro #redditocittadinanza #elemosine #stato #settoriemarginati #paradosso #excelsior #economia #occupazione #lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici #elezioni2021 #elezionicomunali2021 #elezionigrosseto #consigliocomunale #elezioniconsigliocomunale #elezioni

GROSSETO CITTà DI MARE

Grosseto è una città di mare, meta turistica indiscussa specialmente durante il periodo estivo e non solo. Negli ultimi anni, non ci siamo fatti di certo scappare l’opportunità di investire in questo campo.

Tra le molte cose che abbiamo fatto, nel 2020 abbiamo predisposto e concesso l’estensione delle concessioni demaniali marittime esistenti fino al 2033 per gli imprenditori del settore balneare.

Questo permetterà di procedere con investimenti concreti sulle strutture, superando l’incertezza dovuta alla direttiva Bolkestein che ha ingessato per anni il settore. Il tutto si traduce in un aumento dei posti di lavoro sul territorio, maggiori investimenti e nuovi servizi a disposizione del turista che sceglie le nostre frazioni balneari come meta per le vacanze.

Insomma, noi puntiamo tutto sulla qualità.

Un altro progetto è quello chiamato “Mare per tutti”. Questa iniziativa è stata implementata nel 2018 e ha concesso l’acquisto di Jobs, ovvero di ombrelloni riservati gratuitamente ai disabili e installati in quasi tutti gli stabilimenti balneari di Marina e Principina a Mare

La Maremma sfoggia un paesaggio naturale rinomato in tutto il Paese e vogliamo sfruttare le opportunità che ci offre senza intaccarlo. È per questo che vogliamo concentrare molte risorse in questo campo: crediamo che il mare e tutto il sistema che ruota intorno ad esso sia fondamentale per incrementare il valore del nostro territorio e dei suoi investimenti.

Per questo noi vogliamo una Grosseto città di mare!

Ricorda di sostenermi alle elezioni amministrative a Grosseto!!!

Ricordati: Domenica 3 e Lunedì 4 Ottobre 2021

Traccia una croce sul simbolo Fratelli d’Italia e scrivi: Vitale

Segui e condividi le notizie su www.lucavitalefratelliditalia.it

Segui iscriviti e condividi i video sul canale YouTube LUCAVITALEFRATELLIDITALIA

#mare #grossetocittàdimare #investimenti #direttivabolkestein #marina #principina #concessionidemaniali #disabili #lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici #elezioni2021 #elezionicomunali2021 #elezionigrosseto #consigliocomunale #elezioniconsigliocomunale #elezioni

OBBLIGO DI GREEN PASS SUL LAVORO: IL PROSSIMO PASSO è L’ESCLUSIONE SOCIALE?

Noi di Fratelli d’Italia, a mano di Vincenzo Sofo, facciamo un appello alla Commissione Ue: “L’eurodeputato meloniano intende chiedere quali siano le iniziative possibili per “evitare la discriminazione e il rischio di esclusione sociale conseguenti le nuove disposizioni in materia di green pass stabilite dal governo italiano“.

Tutto questo nasce alla luce del fatto che Nei giorni scorsi il Consiglio dei ministri ha dato il via libera all’unanimità al nuovo decreto che estende l’obbligo del certificato verde anche ai lavoratori della Pubblica amministrazione e del comparto privato. 

Si comincia già a parlare di multe, sanzioni e provvedimenti. Dal 15 ottobre i lavoratori sprovvisti della Certificazione Verde saranno messi alle strette: continuare a svolgere il loro impiego: sottoporsi alla vaccinazione o effettuare un tampone ogni 48/72 ore.

Vincenzo Sofo, allora, spera di incoraggiare gli Stati membri a evitare ogni forma di discriminazione legata al certificato Covid digitale.

Dove sono finiti i principi di lotta all’esclusione sociale e di non discriminazione?

Qualcuno sta pensando ad un’eventuale misura di protezione giuridica per le potenziali vittime?

Non si può chiedere il Green Pass per andare a bere il caffè, ma far sbarcare 40 mila immigrati sulle coste e farli andare in giro liberamente. Ma la tutela alla libertà di scelta del cittadino dov’è finita?

L’obbligo di Green Pass non è la giusta strada da percorrere!

Ricorda di sostenermi alle elezioni amministrative a Grosseto!!!

Ricordati: Domenica 3 e Lunedì 4 Ottobre 2021

Traccia una croce sul simbolo Fratelli d’Italia e scrivi: Vitale

Segui e condividi le notizie su www.lucavitalefratelliditalia.it

Segui iscriviti e condividi i video sul canale YouTube LUCAVITALEFRATELLIDITALIA

#lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici #elezioni2021 #elezionicomunali2021 #elezionigrosseto #consigliocomunale #elezioniconsigliocomunale #elezioni