FRANCO GHIGLIOTTINA IL TAGLIO DELLE TASSE

Il ministro dell’Economia, Daniele Franco, s’è presentato alla platea del Workshop Ambrosetti di Cernobbio e ha reciso con poche parole le speranze di entrambi gli schieramenti: “La riforma del fisco deve disegnare un carico fiscale che sia favorevole quanto più possibile ai fattori della produzione, in particolare al lavoro. Gli interventi su Irpef e cuneo fiscale credo saranno elementi centrali”.

Insomma, Franco ha rimandato all’anno prossimo le modifiche alle aliquote delle imposte con efficacia tangibile sui portafogli dei contribuenti a partire dal 2023.

C’era ancora qualcuno che continuava a sperare in una riduzione di quel 38% di Irpef che grava sui redditi da 28mila a 55mila euro. Mi dispiace annunciarvi che non sarà così.

Franco ha dato anche delle buone notizie. «È in atto una ripresa intensa del Pil, il terzo trimestre sta andando bene. L’Ufficio Parlamentare di Bilancio prevede per il 2021 un +5,8%, ma non possiamo escludere che a fine anno sia superiore», ha aggiunto anche che «i segnali sono incoraggianti, chiuderemo con un deficit e un debito un po’ migliori di quanto indicato nel Def». Niente di nuovo, soprattutto alla luce delle riaperture degli ultimi mesi: se avessimo aspettato le loro restrizioni saremmo diventati un Paese del terzo mondo!

Avrebbe potuto tranquillamente dire non abbiamo una lira, ma effettivamente sarebbe stato poco elegante. D’altronde, ci sono circa 3 miliardi di euro in cassa, ma di certonon si potevano pretendere miracoli!

In questo Paese è tutto sbagliato e, soprattutto, si fa tutto al contrario. Gli interventi su Irpef e cuneo fiscale sono fondamentali e devono essere elementi centrali! Cominciamo a tagliare le tasse ai redditi medi e tutto il resto verrà di conseguenza: l’economia, la produzione e il benessere italiano non potranno che beneficiarne! In questo Paese, finché non si parla di patrimoniale e di aumento delle imposte si può far finta che tutto vada bene. Peccato che non sia affatto così!

Segui e condividi le notizie su www.lucavitalefratelliditalia.it

Segui iscriviti e condividi i video sul canale YouTube LUCAVITALEFRATELLIDITALIA

Sostienimi votando Vitale e Fratelli d’Italia alle elezioni del Consiglio Comunale di Grosseto per il mese di Ottobre 2021

#economia #irpef #cuneofiscale #pil #euro #produzione #benessere #patrimoniale #imposte #aumentodelleimposte #riformafiscale #fiscalità #caricofiscale #aliquote #deficit #debito #lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici #elezioni2021 #elezionicomunali2021 #elezionigrosseto #consigliocomunale #elezioniconsigliocomunale #elezioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *