RIPARTONO LA MACCHINA DEL FISCO E LE BATOSTE PER GLI IMPRENDITORI

Tra gli obiettivi programmati e le ultime istruzioni operative agli uffici, l’agenzia delle Entrate pianifica 90 mila accertamenti nei confronti di imprese di piccole e medie dimensioni e dei professionisti. Il tutto pare finalizzato alla lotta per l’evasione fiscale. La tendenza di fondo è una mirata selezione delle situazioni da approfondire cercando di portare l’asticella del recupero 2021 a 14 miliardi di euro.

Nell’attività di controllo dell’anno in corso saranno concentrate sugli aiuti Covid: in primis l’aiuto a fondo perduto. Ma non è finita qui: il faro verrà puntato anche sulle annualità precedenti per quanto riguarda gli aiuti di Stato. Si verificheranno, in particolare, il superamento dell’ammontare complessivo concedibile per il regime «de minimis» per l’anno d’imposta 2018. Nel quarto trimestre dell’anno 2021 è in programma l’invio di comunicazioni mirate per invitare i contribuenti interessati a verificare la correttezza dei dati dichiarati nel quadro del modello Redditi relativo agli aiuti di Stato qualora l’Agenzia noti anomalie rispetto alle informazioni presenti nel Registro nazionale.

Basta con il pianificare follie nei confronti degli imprenditori e lavoratori autonomi! Basta con il terrore fiscale! L’associazione SVIMEZ ha lanciato l’allarme sul rischio chiusura per 73mila imprese e l’Agenzia delle Entrate pensa a preparare 90mila accertamenti fiscali? Perché invece che aiutare le aziende in difficoltà, continuiamo a bastonarle inutilmente? Come afferma Giorgia Meloni, “Servono nuove rottamazioni, scomputo degli interessi e saldo e stralcio per lavoratori autonomi e partite iva sovraindebitate. La ripartenza va pianificata alleggerendo il peso fiscale per imprenditori e famiglie e non tartassando chi combatte per tenere in piedi il sistema Italia”. La situazione per le imprese italiane è diventata ingestibile. Riusciranno mai a capirlo?

Segui il video e il canale youtube:

#fisco #accertamenti #agenziadelleentrate #imprese #professionisti #aiuti #covid #aiutiafondoperduto #contribuenti #redditi #stato #accertamenti #fiscali #imprenditori #lavoratoriautonomi #lavoratori #autonomi #aziende #lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *