IL SUD SPICCA IN EUROPA PER LA DISOCCUPAZIONE DI LUNGA DURATA

Nelle Regioni del Sud Italia, escluse le Isole, nel 2021 c’erano oltre 501mila disoccupati di lunga durata, ovvero alla ricerca di lavoro da oltre un anno, tra i 15 e i 74 anni, più di quelli rilevati nell’intera Germania (497mila).

È quanto emerge dalle tabelle Eurostat secondo le quali se si guarda anche alle Isole il numero supera le 758mila unità.

Secondo la rilevazione i disoccupati di lunga durata in Germania rappresentano l’1,2% della forza lavoro a fronte del 10,3% registrato nel Sud. Se si guarda al complesso dei disoccupati quelli che fanno più fatica a rientrare nel mercato sono il 32,4% in Germania e il 64,4% al Sud. 

L’Italia si distingue sempre per essere la peggiore nelle statistiche occupazionali. Le cose devono cambiare ora!

L’occupazione può far girare la moneta, la produzione , l’economia

Più persone che percepiscono un reddito significa ripresa dei consumi e minori costi di produzione per le imprese!

Non solo, un aumento di gettito serve a garantire migliori servizi, una sanità più vicina alle persone e aiuti importanti al sociale!

Fratelli d’Italia vuole assolutamente sconfiggere questa piaga che danneggia la nostra società!

Abbassiamo il costo del lavoro, incentiviamo la produzione di nuovi posti di lavoro e creiamo manovre sicure per le imprese che incentivino l’assunzione!

#lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.