L’EUROPA IN RIVOLUZIONE


Nei Paesi Bassi dove la copertura vaccinale ha superato all’83%, si è arrivati alla politica del 2G, ovvero il Green Pass per chi si è vaccinato o per chi è guarito dal Covid-19. Ma non è solo questa la novità, il governo olandese ha reintrodotto il lockdown parziale insieme alle nuove restrizioni sanitarie che vanno a influire maggiormente sul settore della ristorazione.

Le nuove misure adottate nei Paesi Bassi non sono state accolte positivamente dalla popolazione, la quale si è riversata in strada per protestare, cogliendo di sorpresa la polizia.


La città ha esercitato una vera e propria rivolta popolare: assalendo e incendiando auto della polizia, aggredito agenti portando a una ritirata delle forze armate.

Non mancano ovviamente i feriti causati dai colpi di avvertimento liberati durante la rivolta, segnalati dagli stessi agenti olandesi. Purtroppo, la stessa situazione ha avuto luogo in moltissime città europee.


Con le continue manifestazioni del fine settimana, l’Italia non è molto lontano da questo livello di criticità.

Negli ultimi giorni abbiamo sentito parlare di lockdown parziale e nuove restrizioni.

Il nostro invito è assolutamente quello di fare manovre ragionate per non mettere a rischio una rivolta popolare!

Non si può chiedere ai vaccinati di rinchiudersi in casa nuovamente, nello stesso modo in cui non si possono fare discriminazioni per i no-vax o attuare una politica olandese alla 2G.


Il Paese non potrà sostenere un’ulteriore chiusura!!!

Un altro lockdown potrebbe riversare la nostra attuale economia nelle identiche condizioni di qualche tempo fa della Grecia e Spagna.

Dal reddito di cittadinanza a un’ulteriore lockdown il governo deve riflettere sui danni che potrebbero causare le restrizioni sia ai cittadini, sia alle imprese!

Pensiamo alle persone, alla sicurezza e all’economia: meno annunci e proclami e più fatti!

Guarda le altre notizie su: www.lucavitalefratelliditalia.it

Iscriviti, guarda e condividi i video sul canale YouTube LUCAVITALEFRATELLIDITALIA


#lockdown #paesibassi #italia #restrizioni #economia #collasso #covid #rivoltapopolare #lavoratori #paese #giorgiameloni #fratelliditalia #fratelliditaliagrosseto #italia #lucavitale #lucavitalecoordinamentocomunalegrosseto #lucavitalefratelliditalia #lucavitaleparlamento #lucavitalepergrosseto #ristorieconomici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.